RSS

Archivio mensile:settembre 2017

Dall’abbondanza del cuore la bocca parla

Gesù disse : ‘L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore reca fuori il bene; e l’uomo malvagio, dal malvagio tesoro reca fuori il male; poiché dall’abbondanza del cuore parla la sua bocca.’ (Luca 6:45) Se dunque ti reputi essere un cristiano, devi necessariamente parlare di Cristo, poiché non è possibile che nel tuo cuore abiti il Cristo e dalla tua bocca esca tutto fuorché Lui. Se Cristo dunque abita in te, parlerai di Lui.

Salvatore Larizza

Annunci
 

Tag: , , , , , , , ,

Un santuario, ma anche una pietra d’intoppo

Fratelli e sorelle nel Signore, è scritto : ‘L’Eterno degli eserciti, quello, santificate! Sia lui quello che temete e paventate! Ed egli sarà un santuario, ma anche una pietra d’intoppo, un sasso d’inciampo per le due case d’Israele, un laccio e una rete per gli abitanti di Gerusalemme. Molti tra loro inciamperanno, cadranno, saranno infranti, rimarranno nel laccio, e saranno presi’.’ (Isaia 8:13-15) ‘Poiché si legge nella Scrittura: Ecco, io pongo in Sion una pietra angolare, eletta, preziosa; e chiunque crede in lui non sarà confuso. Per voi dunque che credete ell’è preziosa; ma per gl’increduli la pietra che gli edificatori hanno riprovata è quella ch’è divenuta la pietra angolare, e una pietra d’inciampo, e un sasso d’intoppo: essi, infatti, essendo disubbidienti, intoppano nella Parola; ed a questo sono stati anche destinati.’ (1Pietro 2:6-8) Gesù dunque, l’Eterno degli eserciti, per taluni, cioè per noi che crediamo, è un santuario, una pietra angolare, eletta e preziosa; e per gli altri invece, cioè per gli increduli, è una pietra d’inciampo e un sasso d’intoppo.

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , ,

Riteniamo fermamente la professione della nostra fede

‘Avendo noi dunque un gran Sommo Sacerdote che è passato attraverso i cieli, Gesù, il Figliuol di Dio, riteniamo fermamente la professione della nostra fede. Perché non abbiamo un Sommo Sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre infermità; ma ne abbiamo uno che in ogni cosa è stato tentato come noi, però senza peccare. Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, affinché otteniamo misericordia e troviamo grazia per esser soccorsi al momento opportuno.’ (Ebrei 4:14-16)

 

Tag: , , , , , ,

Riteniamo la speranza

Fratelli e sorelle nel Signore, ‘tutto quello che fu scritto per l’addietro, fu scritto per nostro ammaestramento, affinché mediante la pazienza e mediante la consolazione delle Scritture, noi riteniamo la speranza.’ (Romani 15:4)

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , , , ,