RSS

Archivi categoria: Esortazioni

Meglio il povero integro che il ricco stolto e perverso

‘Meglio un povero che cammina nella sua integrità, di colui ch’è perverso di labbra ed anche stolto.’ (Proverbi 19:1) ‘Meglio il povero che cammina nella sua integrità, del perverso che cammina nella doppiezza, ed è ricco.’ (Proverbi 28:6)

 

Tag: , , , ,

Chi cammina nella integrità cammina sicuro e protetto, perché spera in Dio

E’ scritto che ‘chi cammina nella integrità cammina sicuro, ma chi va per vie tortuose sarà scoperto.’ (Proverbi 10:9) Ed egli cammina sicuro perché è protetto dalla giustizia, poiché è scritto che ‘la giustizia protegge l’uomo che cammina nella integrità, ma l’empietà atterra il peccatore.’ (Proverbi 13:6) E così ancora disse Davide : ‘L’integrità e la dirittura mi proteggano, perché spero in te.’ (Salmi 25:21) Ricordate fratelli che ‘l’integrità degli uomini retti li guida, ma la perversità dei perfidi è la loro rovina.’ (Proverbi 11:3)

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , ,

La giustizia e la bocca degli uomini retti

E’ scritto che ‘le parole degli empi insidiano la vita, ma la bocca degli uomini retti procura liberazione.’ (Proverbi 12:6) Ed è scritto ancora che ‘la giustizia degli uomini retti li libera, ma i perfidi restan presi nella loro propria malizia.’ (Proverbi 11:6)

 

Tag: , , , , ,

Queste son le cose che dovete fare e non sarete mai smossi

‘Queste son le cose che dovete fare: dite la verità ciascuno al suo prossimo; fate giustizia, alle vostre porte, secondo verità e per la pace; nessuno macchini in cuor suo alcun male contro il suo prossimo, e non amate il falso giuramento; perché tutte queste cose io le odio, dice l’Eterno’.’ (Zaccaria 8:16-17) È scritto ancora : ‘O Eterno, chi dimorerà nella tua tenda? chi abiterà sul monte della tua santità? Colui che cammina in integrità ed opera giustizia e dice il vero come l’ha nel cuore; che non calunnia con la sua lingua, né fa male alcuno al suo compagno, né getta vituperio contro il suo prossimo. Agli occhi suoi è sprezzato chi è spregevole, ma onora quelli che temono l’Eterno. Se ha giurato, foss’anche a suo danno, non muta; non dà il suo danaro ad usura, né accetta presenti a danno dell’innocente. Chi fa queste cose non sarà mai smosso.’ (Salmi 15)

 

Tag: , , , , , , ,

Sette cose da non fare, poiché in abominio all’Eterno

‘Sei cose odia l’Eterno, anzi sette gli sono in abominio: gli occhi alteri, la lingua bugiarda, le mani che spandono sangue innocente, il cuore che medita disegni iniqui, i piedi che corron frettolosi al male, il falso testimonio che proferisce menzogne, e chi semina discordie tra fratelli.’ (Proverbi 6:16-19)

 

Tag: , , , , , ,

Siate sempre allegri

agnellinoTra le varie esortazioni che l’apostolo Paolo ha dato ai santi v’è pure quella di essere sempre allegri (cfr. Romani 12:12; 2Corinzi 13:11; Filippesi 3:1; 4:4; 1Tessalonicesi 5:16). Rallegriamoci dunque nel Signore, ricordandoci del continuo che i nostri nomi sono scritti nei cieli! Oh, quale grande allegrezza ha messo Iddio nei nostri cuori! E sappiate che nessuno potrà mai togliercela : essa dimorerà in noi in perpetuo. (cfr. Giovanni 16:22) E con allegrezza rendete pure del continuo grazie a Dio, poiché è Lui che vi ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce; avendo Egli scritto i vostri nomi nei cieli fin dalla fondazione del mondo!

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , , ,

Guardati dal farlo

In due circostanze particolari l’apostolo Giovanni si prostrò davanti ad un angelo del Signore per adorarlo, e l’angelo del Signore entrambe le volte lo riprese severamente, mettendolo in guardia e mostrandogli come anch’egli fosse un suo conservo e che bisognava adorare Iddio, secondo che è scritto : ‘E io mi prostrai ai suoi piedi per adorarlo. Ed egli mi disse: Guàrdati dal farlo; io sono tuo conservo e de’ tuoi fratelli che serbano la testimonianza di Gesù; adora Iddio!’ (Apocalisse 19:10) e ancora ‘E io, Giovanni, son quello che udii e vidi queste cose. E quando le ebbi udite e vedute, mi prostrai per adorare ai piedi dell’angelo che mi avea mostrate queste cose. Ma egli mi disse: Guàrdati dal farlo; io sono tuo conservo e de’ tuoi fratelli, i profeti, e di quelli che serbano le parole di questo libro. Adora Iddio.’ (Apocalisse 22:8-9) Guardati anche tu dunque dall’adorare alcuno all’infuori di Dio. Adora Iddio.

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , ,