RSS

Archivi categoria: Messaggi per i peccatori

La gloria appartiene all’Eterno

‘Io sono l’Eterno; tale è il mio nome; e io non darò la mia gloria ad un altro, né la lode che m’appartiene agl’idoli.’ (Isaia 42:8; cfr. 48:11) La gloria appartiene all’Eterno! Cattolici Romani convertitevi dunque dagli idoli della chiesa cattolica romana a Dio, il Signore del cielo e della terra! Non continuate a provocare ad ira Iddio con quegli spauracchi dei vostri idoli, convertitevi all’Eterno e dategli la gloria che gli appartiene!

Salvatore Larizza

Annunci
 

Tag: , , , , , , ,

L’ira di Dio dimora su di lui

‘Chi crede nel Figlio ha vita eterna, ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio dimora su di lui.’ (Giovanni 3:36 Nuova Diodati) Se dunque ti rifiuti di credere nel Figliuolo di Dio, sappi che l’ira di Dio dimora su di te, e non vedrai affatto la vita, ma la morte. Io ti ho avvertito.

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , ,

La predicazione di Paolo

paura-uomoLa predicazione di Paolo faceva spaventare gli uditori! E’ scritto difatti che il governatore Felice, dopo avere ascoltato Paolo, ne fù tutto spaventato! (cfr. Atti 24:24-25) E questo perchè l’apostolo Paolo, quando predicava circa la fede in Gesù, parlava di giustizia, di temperanza e del giudizio a venire e non come i cosiddetti ‘apostoli’ moderni che predicano ai peccatori : ‘Gesù ti ama’.

Salvatore Larizza

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Chi non odia il peccato, non ama Cristo

Chi tra di voi non odia il peccato, dimostra di non amare Cristo. Chi tra di voi difende e rispetta il peccato, dimostra di non avere alcuna stima del sacrificio di Cristo. Cristo Gesù è morto a cagione dei nostri peccati, Egli ha versato il Suo sangue per la remissione dei nostri peccati. Se ancora difendi, tolleri e ami il peccato sappi che non hai compreso niente del sacrificio di Cristo.

——–

‘E lo vestirono di porpora; e intrecciata una corona di spine, gliela misero intorno al capo, e cominciarono a salutarlo: Salve, Re de’ Giudei! E gli percotevano il capo con una canna, e gli sputavano addosso, e postisi inginocchioni, si prostravano dinanzi a lui. E dopo che l’ebbero schernito, lo spogliarono della porpora e lo rivestirono dei suoi propri vestimenti. E lo menaron fuori per crocifiggerlo.’ (Marco 15:17-20)

 

 

Salvatore Larizza

 

Tag: , , , , , , , , ,

Cristo è il grande e generoso Medico

Thomas_Watson_(Puritan)Cristo è il grande e generoso Medico. In questa terra i malati arricchiscono i loro medici, ma Cristo arricchisce gli ammalati. Egli non solo li cura, ma anche li incorona (Apocalisse 2:10) non solo li fa alzare dal letto, ma li fa anche sedere sul trono (Matteo 19:28). Egli non solo dà loro la salute ma gli prepara anche il cielo (Giovanni 14:2). I medici terreni curano alcune malattie con le loro medicine, ma Cristo risuscita i morti con lo sguardo e la parola. Di colui che il Cristo guarisce, si può ben dire, “Egli era morto ed è tornato in vita”. (Luca 15:32)

Thomas Watson (1620-1686)

 

Tag: , , , , , , , , , ,

A voi che siete ancora schiavi del peccato

Voi peccatori che brancolate nel buio, schiavi del peccato e che siete sotto la potestà
del diavolo, a voi mi rivolgo. Sappiate che voi spiritualmente siete morti ne’ vostri
falli e ne’ vostri peccati, e che affinché abbiate vita, dovete ravvedervi e credere
all’evangelo. Se farete ciò vivrete, ma se vi rifiuterete di farlo sappiate che vi
aspetterà un tormento che non avrà più fine; una sofferenza eterna.
Due cose sono necessarie per la vostra salvezza : il ravvedimento dalle opere morte e la fede in Gesù Cristo il figliuolo di Dio. Le vostre opere o qualsiasi altro merito, non
sono capaci di togliere i vostri peccati che gravano sulla vostra vita. Se ciò fosse
sufficiente, Cristo sarebbe morto invano, e l’uomo avrebbe di che vantarsi al cospetto
di Dio. Ma siccome la salvezza è per grazia e non per opere, voi la potete
sperimentare solo ravvedendovi e credendo all’evangelo. Se farete ciò gusterete la
pace di Dio nei vostri cuori, e vi sentirete riconciliati con Lui. Non vi è un’altra via,
Gesù Cristo è la via che mena in cielo; qualsiasi altra via mena alla morte e non alla
vita.
Per confermarvi ciò che vi ho appena detto vi farò leggere due passi della Sacra
Scrittura :

– “Dopo che Giovanni fu messo in prigione, Gesù si recò in Galilea, predicando
l’evangelo di Dio e dicendo:
Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; ravvedetevi e credete all’evangelo.”
(Marco 1:14-15)

– “Or essi, udite queste cose, furon compunti nel cuore, e dissero a Pietro e agli altri
apostoli: Fratelli, che dobbiam fare?
E Pietro a loro: Ravvedetevi, e ciascun di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo,
per la remission de’ vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.
Poiché per voi è la promessa, e per i vostri figliuoli, e per tutti quelli che son lontani,
per quanti il Signore Iddio nostro ne chiamerà.” (Atti 2:37-39)

Vi scongiuro, per l’amore che provo nei vostri confronti, scampate dalle fiamme
dell’inferno. Ravvedetevi e credete all’evangelo e avrete vita eterna !

Larizza Salvatore

 

Tag: , , , , , ,